...un viaggio nei profumi e nei colori della natura

lunedì 14 febbraio 2011

{La campagna del basso veronese}

Marzo 2010
Ieri pomeriggio qui a Verona era una bella giornata calda,
un'anticipo di primavera,
il sole era solo leggermente velato,
abbiamo fatto un bellissimo tour di alcune delle più belle chiese
della bassa campagna Veronese immersi nel verde
e circondati da grandi coltivazioni di riso,
talmente grandi da ricordare il mare..

Prima tappa: L'Antica Pieve di San Giovanni Battista a Bovolone di Verona,
la più antica chiesa del paese che risale al medioevo e precisamente intorno al 1000-1100


il viale d'ingresso



il vecchio monastero


la porta d'ingresso della chiesa



Risaliti in macchina e proseguiti alla volta di Erbè, passando da Sorgà
non potevamo non immortalare la
"Casa del Diavolo".


La leggenda narra che un tempo la casa fosse luogo di sacrilegi
e che vi abitasse il maligno.
Nel sotterraneo della casa si trova un pozzo usato durante la guerra
perchè comunicante con i paesi vicini, dove il maligno vi gettava le vergini.
Si narra anche che il parroco dopo aver radunato nel viale d'ingresso
tutta la popolazione benedì la casa e questa sprofondò nel sottosuolo.
Venne poi ricostruita dal proprietario dell'intero paese uguale alla precedente
e si dice che gli eredi siano stati perseguitati dalla sfortuna.

Veduta del fiume Tione


qui le immense risaie dove si coltiva il "vialone nano"





Arrivati ad Erbè ecco la bellissima chiesa romanica
di Santa Maria Novella dell' Erbedello



vicinissima al "Parco due Tioni"









Proseguiamo verso Isola della Scala per immortalare il bellissimo Santuario della Bastia.
Il suo nome mette in correlazione con l'esistenza di una "bastita"
un riparo difensivo per le popolazioni rurali, eretto nel '400 e presto caduto in disuso.










Qui siamo in frazione Vo' Pindemonte, sempre nel comune di Isola d/S
queste sono le vecchie stalle


il fossato che circonda la villa


e l'ingresso di Villa Vo' Pindemonte, una delle ville venete


qui un po' di fauna del luogo





Al calar della sera è sopraggiunta una leggera nebbiolina
che ci ha permesso di fare delle foto molto suggestive
alla Torre di Isola della Scala, edificata nel XlV secolo





purtroppo la giornata di oggi non è altrettanto bella,
è ritornato il freddo accompagnato da un forte vento, 
quindi oggi niente scampagnata,
peccato perchè avevo tanti altri bellissimi luoghi della mia Verona da mostrarvi..
Ciao alla prossima

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tua passeggiata nel mio blog, spero sia stata di tuo gradimento!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post più popolari